Image default
Angolo dell'esperto In evidenza

METODO CLASSICO ?, NO! METODO MARTINOTTI ?, NO!.. METOTO SCACCHI!!!

LO SPUMANTE CON IL METODO SCACCHI

 

La leggenda vuole che lo Champagne sia stato “scoperto” nella seconda metà del XVII secolo da Dom Perignon, economo dell’abbazia benedettina di Hautvillers.
Ma la realtà storica a volte (come in questo caso) non coincide con il “mito”.
Fu infatti nel 1622, cioè 46 anni prima dell’Abate francese che il medico fabrianese Francesco Scacchi da in stampa un’opera titolata “De salubri potu disertatio”.
Un capolavoro dell’editoria seicentesca, edita a Roma nel 1622, è considerata tra le più preziose e significative dell’antica editoria sul vino.
Di quest’opera se ne conoscono 5 copie: 4 sono patrimonio di altrettante biblioteche, tra le più prestigiose al mondo, la British Library di Londra, la Biblioteca di Venezia, la Bibliotheque Nationale di Parigi, la Library of Congress di Washington.
La quinta copia è da Casa Ferrari!metodo scacchi
In quest’opera si racconta le esperienze e le elaborazioni dell’Abate fabrianese sulla rifermentazione naturale in bottiglia, utilizzando bianchi locali supposti essere di base Verdicchio di Matelica.
Questo significa che metteremo la nostra Regione e l’Italia in prima posizione sulla paternità spumantistica a livello mondiale!
Quindi, fatti e dati alla mano, lo spumante metodo classico nasce nelle Marche quasi mezzo secolo prima che nella Champagne!

LA DIFFERENZA TRA IL METODO SCACCHI ED IL METODO CLASSICO

Oltretutto il “Metodo Scacchi” si distingue dallo Champagne ed altri prodotti nazionali ed esteri Metodo Classico per l’utilizzo degli stessi zuccheri del mosto d’uva per innescare la rifermentazione in bottiglia invece dell’aggiunta abituale del liquer de tirage.

IL METODO SCACCHI OGGI RINASCE A FABRIANO

Riscoprendo la tradizione in Italia oggi possiamo trovare lo spumante metodo Scacchi fatto da un gruppo di piccole aziende vitivinicole della zona di Fabriano, si sono riunite nell’associazione Spumantisti Fabrianesi e si sono specializzati in produrre spumanti seguendo i dettami del metodo Scacchi.
Benchè la produzione, numericamente parlando, non sia elevata, gli spumanti prodotti sono qualitativamente superlativi, paragonabili tranquillamente alle migliori produzioni francesi.

Sommelier Gianni Strovegli

Please follow and like us:

Related posts

Ristoranti stellati e blasonati in forte crisi

Eno

STEFANO ACCORDINI, MIX DI TERRITORIO E TECNICA

Eno

VENITE A COGLIERVI LA FRUTTA?

Eno

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial