Image default
Angolo dell'esperto Vini

Rosati d’Italia, ecco qualche dritta

VINI ROSATI D’ITALIA, QUALCHE DRITTA

Seconda e ultima parte del nostro viaggio nel mondo del vino in rosa

Qualche giorno fa vi fornivo alcune indicazioni per “approcciare” i rosati per il verso giusto, ripromettendomi alcune indicazioni su alcune delle bottiglie più rappresentative dello Stivale.

Quali sono dunque i vini rosati da provare?

Partendo dal profondo nord saliamo in Alto Adige con un grande Lagrein Ketzer, come quello di Muri Gries o quello Vendemmia Tardiva di Josephus Mayr. Viaggiando verso sud trovate in Lombardia una autentica chicca, il Molmenti dell’azienda Costaripa : chiudete gli occhi ed avrete l’impressione di bere un grande rosso dalla freschezza non comune.

salento terreno di vino

In Abruzzo l’uva Montepulciano la fa da padrona, con dei Cerasuolo da brivido, vini di spessore non comune come il Cerano di Pietrantonj, il Vigna Corvino di Contesa e soprattutto il Piè delle Vigne di Cataldi Madonna. Poi si arriva in Puglia, per la precisione in Salento, altra grande terra di rosati: prova l’Alezio Rosato Mijere di Michele Calò o il Salento Rosato Saturnino delle Tenute Rubino.

Per finire con il Cerasuolo di Vittoria della siciliana Planeta. Un vero fuoriclasse.

Buone bevute a tutti!

Francesco Annibali

Please follow and like us:

Related posts

Consigli enoici per divertirsi a Natale senza attentare al conto in banca – 4° parte

Eno

Ostrega!

Eno

Champagne Nicolas Feuillatte

sergio

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial