Image default
Basilicata Itinerari Matera

Metaponto Pisticci Ferrandina e Matera

Itinerario enogastronomico da Metaponto a Matera

Metaponto

L’itinerario Lucano parte da Metaponto in provincia di Matera, la città è divisa in due parti il borgo che è il centro abitato del paese ed è sopratutto centro agricolo e la località balneare Lido di Metaponto con il suo mare limpido e cristallino e la sabbia dorata.

La città di Metaponto fu fondata da coloni greci che ne fecero un delle più importanti città della Magna

Metaponto magna grecia
Metaponto magna grecia

Grecia nella seconda metà del VII secolo a.C., da visitare quindi i vasti scavi , con il teatro ed il tempio di Apollo Licio.

Dal punto di vista gastronomico di rilievo è il ruolo della frutta ad esempio albicocche, pesche, arance, mandarini e clementine. Molto importante è la coltivazione delle fragole dette l’Oro rosso di Metaponto.

Pisticci

Da Metaponto andiamo verso l’interno lungo la SS407 consigliamo una visita al Castello di Bernalda eretto originariamente in epoca Normanna, e giunto a noi come fortificazione nel 1470 da Bernardino de Beraudo, riprendiamo la strada per Pisticci che vanta l’esclusiva e segreta ricetta dell’Amaro Lucano. Molto importanti in questo paese i formaggi in particolare il Burrino con la caratteristica forma a pera, conosciuto anche con il nome di Butirro o Manteca con all’interno il burro,  i maggiori centri di produzione sono i vicini Stigliano, Gorgoglione e Accettura.

La città sorge in mezzo agli ulivi tra vigne e colture di fragole e sulla strada per recarsi verso il mare possiamo trovare il Castello di S.Basilio costruito intorno il VII secolo dalla comunità monastica dei basiliani. 

Ferrandina

Da Pisticci ci dirigiamo verso Ferrandina , a pochi chilometri dal centro abitato troviamo il Castello di Uggiano che fu costruito a fine 1400 da Federico II D’Aragona , dal castello si ha una visuale magnifica che si affaccia alla valle del Basento e i fiumi Vella e Salandrella.

Dal punto di vista gastronomico un ruolo molto importante l’olio, da provare le olive Maiatiche al forno e i formaggi di Salandra.

Matera

Giungiamo per concludere nella città di Matera denominata anche “Città dei Sassi”o ” Città Sotteranea” conosciuta in tutto il mondo per gli storici sassi che fanno di Matera una delle città ancora abitate più antiche al mondo.

Matera panorama tramonto

I sassi di Matera sono stati riconosciuti nel 1933 patrimonio dell’umanità dall’ UNESCO.

Dal punto di vista religioso la città di Matera offre numerose chiese , la chiesa principale è la Cattedrale di Matera costruita nel XII sec. sulla sommità della città al centro dei due Sassi, è in stile romanico pugliese,  altre chiese di spicco sono La chiesa di San Giovanni Battista,Chiesa di San Pietro Caveoso , la Chiesa di San Francesco D’Assisi e la Chiesa di Sant’Agostino.

Nella città sono presenti anche numerose architetture civili; il seicentesco Palazzo Lanfranchi, monumento

Matera panoramica

fatto erigere da Frate Francesco da Copertino, il settecentesco Palazzo dell’Annunziata, che troviamo in Piazza Vittorio Veneto, il Palazzo del Sedile, situato nell’omonima Piazza, Palazzo Bernardini sulla sommità del Sasso Cervoso, Fontana Ferdinandea restaurata da Ferdinando II di Borbone nel 1832 situata in Piazza Vittorio Veneto. Da visitare inoltre le Cisterne con le canalizzazioni per servire d’acqua le case dei quartieri più antichi, di grande importanza visto la scarsa piovosità in questo territorio, su tutte la Cisterna del Palombaro situata proprio sotto Piazza Vittorio Veneto e poi Matera sotterranea “Ipogeo Matera Sum” e la Casa Cisterna.

Dal punto di vista gastronomico possiamo trovare il Pane di Matera IGP prodotto secondo il disciplinare in tutta la provincia, è fatto con grano duro Senatore Cappelli, di rilievo il vino locale Matera DOC.

 

VEDI ANCHE  Donato D'Angelo la storia del vino Aglianico del Vulture

Post simili

Pane di Matera IGP

Fabio

Il gioiello del sud…. Aglianico del Vulture

sergio

Fagiolo Bianco di Rotonda DOP

Fabio

Piatti tipici della Basilicata : le orecchiette alla potentina

Eno

Peperoni di Senise IGP

Fabio

Aglianica Wine Festival 2018

sergio

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

X