Image default
Manifestazioni

La ‘cena grassa’ dà il via al Carnevale

In 200 hanno partecipato alla tradizionale cena che segna l’inizio del Carnevale. Svelate alcune anticipazioni dell’evento 2012
Fano, 18 gennaio 2012- La febbre del Carnevale ha già contagiato i fanesi. A dimostrarlo sono state le circa
200 persone che ieri sera, martedì 17 gennaio, hanno partecipato alla tradizionale “cena grassa” che l’Ente
Carnevalesca ha organizzato nei locali parrocchiali di Sant’Orso e a cui hanno presenziato i rappresentanti
della politica locale, provinciale e regionale, della polizia municipale, della protezione civile, degli sponsor,
delle banche sostenitrici (Bcc di Fano, Banca delle Marche, Carifano), della Camera di Commercio, della
Fondazione Cassa di Risparmio di Fano e di associazioni, enti e organizzazioni che daranno il loro
contributo al Carnevale di Fano 2012.
Decine di “massàrin” parola che, nel dialetto fanese, indica coloro che tagliano e cuociono la carne di maiale
davanti ai commensali (salsicce, braciole) insieme alle massaie impegnate nella preparazione dei dolci tipici
del carnevale (castagnole, chiacchiere e frittelle) hanno dato vita alla tradizionale cena che segna il via alle
celebrazioni del periodo più frizzante dell’anno.
Mattatore della serata è stato Luciano Cecchini, presidente dell’Ente Carnevalesca che ha ringraziato i 21
tra enti e associazioni e i rappresentanti delle scuole dell’infanzia e primarie presenti all’appuntamento e
impegnate nella distribuzione dei biglietti della Lotteria del Carnevale: “Siamo già partiti alla grande con la
vendita dei coupon della Lotteria (costo 2,50 euro) i cui proventi saranno in parte a loro destinati. Nel 2011
siamo riusciti a devolvere in beneficenza 10.000 euro. L’obiettivo del 2012 è arrivare a 50.000 euro”.
I compratori dei biglietti potranno utilizzare i 2,50 euro del costo del tagliando in 7 esercizi commerciali
della città (“Pino Bar”, “Top Tel”, “Tuttomare”, “Notti Golose”, “Caffè Centrale”, “La Perla”, “Bilù Casa”) e
tentare la sorte per aggiudicarsi, con le estrazioni del 5, 12 e 19 febbraio, i premi in palio: l’Auto DR1 Luxury
110 cc a 5 porte superaccessoriata messa in palio da Gruppo Liera Automobili; il buono dal valore di 1.000
euro da spendere al Conad Flaminio di Sant’Orso; la bici elettrica “Bargnesi e Cascioli”, il week-end per
due persone alla Riserva Privata San Settimio; la “city-bike” “Bargnesi e Cascioli”.
Positiva la risposta riservata finora al tesseramento all’Ente Carnevalesca di fanesi e non: sono 250 (tra
rinnovi e nuove adesioni) le iscrizioni finora raccolte in soli 12 giorni di tempo dall’apertura dei “botteghini”.

“Siamo già al 50% delle iscrizioni raccolte nel 2011 –ha detto Cecchini- speriamo di confermare questo
andamento fino al 31 marzo, giorno di chiusura delle adesioni”.
Tra le anticipazioni annunciate ai presenti alla cena, la nuova colonna sonora della kermesse: il “Carnevale
Mondiale” interpretata da Corrado Cori e realizzata da Corrado Livi. A breve saranno online nel sito
ufficiale dell’evento (www.carnevaledifano.eu) e nei social network ad esso collegati, i passi di danza con cui
i visitatori del Carnevale potranno divertirsi durante i giorni delle sfilate, che i maestri della scuola di ballo
“Blue Energy Dance” stanno preparando.
Svelato anche il “Souvenir del Carnevale”: una colorata borsa raffigurante le immagini più rappresentative
della passata edizione che conterrà al suo interno un gustoso kit di prodotti tipici locali. Il Souvenir sarà
venduto nei locali fanesi e nello stand che sarà collocato lungo viale Gramsci.
Tra le novità del Carnevale 2012 anche la nuova location per gli eventi collaterali. I locali del self-service
Pesce Azzurro saranno gli spazi in cui si svolgeranno appuntamenti come la serata di Miss Carnevale, in
programma il sabato 28 gennaio.
“Siamo lieti di dare il via alle celebrazioni carnevalesche –ha detto l’assessore al Turismo, Eventi e
Manifestazioni, Alberto Santorelli- con questa cena che ripercorre la storia di Fano e del suo carnevale.
L’edizione che si sta avvicinando vedrà il coinvolgimento di un gran numero di associazioni, volontari e
collaboratori e avrà di certo un’attenzione dei media degna di un evento importante e particolare come il
nostro”.
Simone Spinaci, presidente dell’Ente Manifestazioni, ha poi ricordato il raduno dei camperisti “che
quest’anno si svolgerà in tutte e tre le domeniche di sfilate. Siamo pronti ad accogliere turisti provenienti da
tutta Italia e non solo”.
Il Carnevale di Fano è promosso dal Comune di Fano – Assessorato al Turismo, Eventi e
Manifestazioni in collaborazione con l’Ente Manifestazioni ed è organizzato dall’Ente Carnevalesca
con il contributo della Regione Marche.

Related posts

Palatofino, seconda edizione

Eno

Ponte 2 giugno in Sicilia visita presso Donnafugata e food festival Cùscusu

Fabio Fabiani

Birraio dell’Anno 2018

sergio

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

X