Image default
Nazionali

L’autunno slow di Volterra

volterra

L’AUTUNNO SLOW A VOLTERRA

Parte integrante della provincia di Pisa e cuore vivo del suo patrimonio culturale, Volterra è una città straordinaria che incarna il meglio dell’arte etrusca, romana, medievale e rinascimentale, dominando da un colle tutta la valle del Cecina.

Andare a Volterra significa incrociare la storia ad ogni angolo anche solo passeggiando per le vie del suo centro storico o visitando i tre musei cittadini: il Museo Etrusco, la Pinacoteca Civica e il Museo d’Arte Sacra.

Una città viva che in autunno si anima di molti eventi dedicati alle sue radici più vere come l’arte dell’alabastro, i sapori genuini della sua terra e gli itinerari culturali.

E’ così che a Volterra l’autunno diventa slow, offrendosi agli appassionati di arte, cultura e buoni sapori come centro di un programma di eventi alla scoperta delle sue tradizioni e dei suoi prodotti di eccellenza.

Al centro dell’autunno volterrano troviamo la Mostra “Torre pendente e altri miracoli in alabastro” dedicata alla manifattura più celebre della città ed alla maestria dei suoi artigiani. La mostra (aperta fino al 4 di novembre 2012) ha come protagonista la riproduzione in scala del celebre Campanile Pisano, progetto realizzato dall’Associazione ARTEINBOTTEGA di Volterra per conto dell’Opera Primaziele Pisana.

Sempre sull’alabastro dal 18 al 21 ottobre si terrà la Festa di San Luca degli Alabastrai, un’antica festa legata alla tradizione dell’alabastro volterrano.

Ai sapori ed all’eccellenza di questa terra si terrà dal 20 ottobre al 1° novembre “Volterragusto”, manifestazione ricca di incontri e iniziative enogastronomiche che trasforma la città in punto di ritrovo per foodies ed amanti delle specialità tipiche del territorio.

La rassegna – 20/21 ottobre, 27/28 ottobre, 31 ottobre / 1 novembre – si ispira al concetto di “itinerario dei sapori” che vedrà protagonisti i produttori della filiera corta volterrana, animando le corti ed i palazzi storici della città. I momenti e gli appuntamenti di “Filo Filo, Boccon Boccone”- itinerario del gusto che intreccia gastronomia a cultura – saranno rappresentati dai sapori della tradizione locale, da scoprire e degustare nelle ambientazioni più emozionanti e meno note che Volterra è in grado di regalare.

In concomitanza con Volterragusto si svolgerà la XV “Mostra Mercato del Tartufo Bianco e dei prodotti tipici locali”, con degustazioni ed appuntamenti collaterali, dedicati ad uno dei prodotti di eccellenza della tradizione locale, il tartufo bianco.

Per non dimenticare l’incredibile patrimonio culturale e storico della città, dal 13 ottobre si terrà “TerrEtrusche” mostre, visite guidate, spettacoli dedicati agli Etruschi.. TerrEtrusche promuove meravigliose iniziative che si susseguiranno fino a novembre coinvolgendo Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Lazio, con conferenze, escursioni, mostre, il tutto per conoscere e apprezzare al meglio la civiltà Etrusca. Gli Etruschi saranno il motore di attrazione del prossimo autunno con TerrEtrusche,  il progetto di promozione culturale ideato dalla Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici (FEISCT), che lega la valorizzazione della cultura etrusca alla promozione ed alla sensibilizzazione nei confronti dell’identità del territorio

Related posts

Festa del Torrone di Tonara

Eno

CONFERENZA INTERNAZIONALE ENOTURISMO 2012

Eno

A buon intenditore… il Tartufo Bianco!

Eno

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More