Image default
In evidenza

ARCHITETTURE DEL GUSTO

SPAZIO FMG PER L’ARCHITETTURA PRESENTA LA MOSTRA ITALIA PER INTERNI

ARCHITETTURE DEL GUSTO

Park Associati; Vudafieri Saverino Partners; rgastudio

A CURA DI LUCA MOLINARI e SIMONA GALATEO

In occasione della Milano Food Week, la settimana dedicata alle eccellenze del gusto e dell’arte di stare a tavola, Spazio FMG per l’architettura, la galleria di Iris Ceramica e FMG Fabbrica Marmi e Graniti, ospita dal 12 maggio al
10 giugno ITALIA PER INTERNI – Architetture del gusto, a cura di Luca Molinari e Simona Galateo.architetture del gusto

Per questa mostra abbiamo selezionato tre progetti di ristoranti che si distinguono per caratteristiche, atmosfere, dimensioni e sguardi decisamente inediti: THE CUBE, firmato da Park Associati per Electrolux, è un avveniristico padiglione itinerante che fino al 3 luglio si staglia sull’arco del Parc du Cinquantenaire di Bruxelles; Zur Kaiserkron di Vudafieri Saverino Partners, è invece un esempio di ristrutturazione di un palazzo storico a Bolzano che fa rivivere gli sfarzi della corte imperiale austriaca.

Infine Ratanà, realizzato da rgastudio a Milano nel quartiere di Porta Nuova, sposa la natura industriale di un edificio anni venti con lo slancio contemporaneo dell’architettura circostante” spiegano Luca Molinari e Simona Galateo.
ITALIA PER INTERNI – Architetture del gusto è la prima mostra che il nostro Spazio dedicata a progetti di interior design. Gli studi ospiti presentano infatti tre esempi di come l’architettura italiana possa esprimersi nella sua forma più alta anche rispetto alla progettazione di interni. Una sfida che anche Iris Ceramica raccoglie da 50 anni attraverso il suo impegno nella ricerca, nel rispetto dell’ambiente e dal 2007 anche nella divulgazione della cultura architettonica attraverso SpazioFMGperl’Architettura” commenta l’AD del gruppo IRIS Ceramica Graziano Verdi.

VEDI ANCHE  ZAFF I GIORNI DELL'AFRODISIACO

interni spazio fmg

I PROGETTI

The CUBE è il ristorante itinerante voluto da Electrolux. Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’agenzia di eventi Absolute Blue di Bruxelles, responsabile dell’ideazione e organizzazione, lo studio Park Associati, che ha curato la progettazione architettonica e d’interni, e lo Studio FM di Milano che ha disegnato il logo e la texture design del padiglione. THE CUBE è un padiglione mobile dal grande impatto visivo pensato per essere posto in scenografiche location europee.

Inaugurato il 1 aprile sull’arco del Parc du Cinquantenaire nei pressi della sede della Comunità Europea a Bruxelles, è composto da un vasto open space con cucina a vista e un unico grande tavolo in grado di scomparire alzandosi verso il soffitto a formare un area lounge per il dopocena.

Nella cucina ipertecnologica si alterneranno con spettacoli di show cooking chef stellati di fama internazionale. La struttura è concepita come un modulo di 140 mq che si può adattare ad ogni situazione climatica, anche le più estreme, esprimendo sempre il massimo confort abitativo nel più alto valore estetico e materico.

Per le pavimentazioni Park Associati ha scelto le lastre Black Intensity della collezione ROADS di FMG Fabbrica Marmi e Graniti che interpretano perfettamente lo spirito nomade del progetto e dialogano con gli spazi delineando nuovi percorsi sensoriali.

ristorante zur kaiserkron

La raffinata ristrutturazione del ristorante Zur Kaiserkron a Bolzano realizzata dallo studio Vudafieri Saverino Partners è un esempio di come la cura e il confronto dialettico con l’esistente diventano parte integrante del progetto. L’elegante restyling è infatti mirato a conservare l’atmosfera mitteleuropea di Palais Pock, l’edificio storico che ospita il ristorante. Tiziano Vudafieri e Claudio Saverino hanno saputo intervenire nel pieno rispetto dello stile barocco con arredi su misura che dialogano con il soffitto affrescato e i lampadari in ferro battuto, le pareti imbottite e specchi con divanetti d’epoca; in una paziente ricerca di equilibrio tra la pre-esistenza storica e la necessità dell’essere contemporanei. Un lavoro di ristrutturazione importante dato il grande valore storico del palazzo un tempo frequentato dall’imperatore austriaco; lo stesso ristorante Zur Kaiserkron, che in tedesco significa alla corona del re, rappresenta un punto di riferimento per la città.

VEDI ANCHE  A Lari una ciliegia tira l’altra

rgastudio ha saputo mettere a punto un progetto che dialoga con la struttura storica dell’edificio e lo slancio contemporaneo e in piena evoluzione dell’architettura circostante. Il ristorante Ratanà situato in una palazzina dei primi anni del Novecento di Milano al centro dell’area di Porta Nuova, nasce dalla volontà di conservare l’antica vocazione industriale del luogo, originariamente un magazzino ferroviario. I materiali utilizzati sono legati alla tradizione di un tempo mentre tutti gli elementi di arredo sono costruiti  sul posto e su misura immaginando lo spazio come fosse una piccola officina/laboratorio.

Mostra 12 maggio -10 giugno

Martedì-Venerdì – h. 14.00-19.00

INGRESSO LIBERO

Cocktail

Giovedì 12 maggio

H. 18.30 – INGRESSO LIBERO

Post simili

Wine&Thecity in corsa verso la VIII edizione

Eno

Marche Wine Tour

Eno

Festival del brodetto e delle zuppe di pesce

Eno

A Lari una ciliegia tira l’altra

Eno

Piemonte Grandi Vini

Eno

Incontro tra Champagne Jean Michel e Enogastronomia

Eno

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

X