Image default
Vini

Vino Trento Doc

IL VINO TRENTO DOC, LO SPUMANTE RAFFINATO

Il vino Trento DOC è uno spumante bianco che viene prodotto in provincia di Trento.
Ha un gusto leggero e armonico ed è uno spumante prodotto con metodo classico, quindi molto raffinato e protagonista indiscusso della tavola.
Questo vino rappresenta in pieno il suo territorio di appartenenza, il Trentino, che ha al suo interno una varietà climatica molto diversificata.
Parliamo di un vino speciale e affascinante che richiede una produzione minima di 15 mesi che raggiunge anche 10 anni per la Riserva.

Produzione del vino Trento DOC: dal vino base alla vendita

Il vino base viene prodotto con uve Chardonnay, Pinnot nero, bianco e menieur, una volta imbottigliato sono poi aggiunti lieviti e zuccheri. Poi si passa alla presa di spuma con cui si rende il vino appunto uno spumante con l’aggiunta dell’anidride carbonica e la rifermentazione in bottiglia.
Da qui poi c’è il tempo di riposo che varia da 15 mesi a 24 per il classico e il millesimato, tempistiche elevate invece per le riserve che partono da 36 mesi. Le bottiglie una volta pronte vengono poi adagiate su cavalletti di legno, questo è il remuage, con questa tecnica vengono ruotate e scosse per far si che i residui si raccolgano nel collo della bottiglia.
Si procede poi alla sboccatura, si eliminano i lieviti (quelli di cui prima) o congelando la parte di vino presente nel collo della bottiglia o normalmente stappandola e facendolo fuoriuscire manualmente.
Si procede infine a completare la ricetta per ottenere poi un Trento bianco o rosé.

La storia di un vino classico: tutte le curiosità del Trento DOC

In Trentino si produce vino dal 3.000 a.C., l’enologia è una branca molto sviluppata e la storia del Trento DOC è altrettanto datata.
L’idea alla base di questo vino è di Giulio Ferrari un giovane enologo che durante un viaggio in Francia pensò di voler produrre uno spumante trentino.
Questo classico della tradizione locale è stato prodotto per la prima volta nel 1902 nei pressi di Piazza Duomo, nel 1993 è arrivato il riconoscimento DOC. il Trento è il primo spumante con metodo classico in Italia ad aver ottenuto questo titolo.
Il resto poi è storia, tutta l’area si è impegnata nella produzione del vino costituendo una grande storia a partire dalle prime produzioni del 1850.
Ad oggi sono 49 le case spumantistiche che sono riunite nella Fondazione dell’Istituto Trento DOC dei produttori creata nel 1984, ne è nato un marchio collettivo è una fondazione ex Istituto Agrario, proprio da dove è partito e si è formato Giulio Ferrari.

Related posts

Vini aromatizzati, un piccolo regno lontano dalla passione enofila

Eno

Vino Blanc de Morgex et de La Salle

Eno

Valle D’Aosta o Vallée d’Aoste

Eno

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More