Image default
Formaggi Prodotti tipici

Mozzarella di Gioia del Colle DOP

Mozzarella di Gioia del Colle DOP

La mozzarella di Gioia del Colle DOP è un pregiato prodotto caseario pugliese, un formaggio fresco a pasta filata ottenuto interamente da latte di vacca, intero crudo.

Zona di Produzione

La produzione della mozzarella di Gioia del Colle DOP, è consentita nella città che ne da il nome, Gioia del Colle comune dell’alta Puglia nell’altipiano delle Murge, inoltre è consentita nelle regioni Puglia e Basilicata in alcuni comuni nelle provincie di Bari Taranto e Matera, secondo disciplinare DOP conferito nell’ottobre 2019

Produzione della Mozzarella di Gioia del Colle DOP

La mozzarella di Gioia del Colle DOP è un prodotto tipico pugliese, che affonda le radici già nel XII sec. ma è storia più recente, ai primi ‘900, quando si iniziò a parlare di commerci della mozzarella di Gioia del Colle con Roma, rispetto alla conosciutissima mozzarella di Bufala Campana, si differenzia per la materia prima il latte, qui a Gioia del Colle nell’altipiano delle Murge vede la mucca e il suo latte, anche la consistenza è più compatta ed elastica. Al latte si aggiunge solo sale e caglio di vitello, il disciplinare infatti prevede il divieto

mozzarella gioia del colle dop
mozzarella gioia del colle dop

di acidificanti come acido citrico o batteri lattici di sintesi, ma solo attraverso l’innesto di sieri artigianali autoctoni. Inoltre le vacche devono avere un minimo di 150 giorni all’anno di pascolo libero cosi da poter far alimentare l’animale con erba fresca, con la certezza che il latte per produrre la mozzarella di Gioia del Colle DOP sarà un latte ricco di elementi vegetali di vitamine e conseguentemente le mozzarelle hanno un gusto e un colore stagionale, più o meno giallo e con una componente organolettica differente visto che durante il periodo che va da Marzo a Ottobre le vacche si nutrono al pascolo. Altra differenza con la Bufala Campana è lo spessore della pelle, qui molto sottile, questo è dovuto alla salatura che avviene prima della filatura, mentre per la Campana per immersione in salamoia.

VEDI ANCHE  Olio di oliva in Puglia le dop

La trovate in commercio nelle varie forme, dal nodino alla treccia o nella classica sfera, con un peso che può variare da un minimo di 50 gr. fino a un 1 kg. Viene identificata con il marchio mozzarella di Gioia del Colle DOP con la dicitura “di latte vaccino”  con accanto il marchio DOP.

mozzarella di Gioia del Colle DOP - logo
mozzarella di Gioia del Colle DOP – logo

Come mangiare la Mozzarella di Gioia del Colle

La mozzarella di Gioia del Colle DOP ha un gusto molto dolce e piacevolmente acidulo (tipo yogurt bianco) tra gli aromi emana sfumature di burro e vegetali freschi di campo, con il finale di lieviti fermentati, più evidenti sulla mozzarella appena prodotta.

La mozzarella di Gioia del Colle DOP è un prelibato formaggio da tavola, e si accompagna a verdure crude o con olio ed erbe aromatiche, può essere usata in molte preparazioni, da appetizer, come condimento per primi piatti freddi o caldi, a ingrediente principale sulla pizza, oppure grazie all’attitudine a fondere per preparazioni al forno.

In abbinamento al vino con la mozzarella di Gioia del Colle DOP la consigliamo con  bianchi o rosati fermi freschi morbidi, poco strutturati e sapidi, della puglia come il Rosato Galatina Doc  e altri vini della Puglia che riescono a contrastare l’acidità e legheranno con gli aromi del latte e yogurt bianco tipici della mozzarella.

Itinerari enogastronomici:

 

Post simili

Burrata di Andria IGP

Fabio

Tour dell’Olio DOP Cilento

Eno

Zuppa di pesce alla Gallipolina

sergio

Locorotondo DOC

Eno

Porto Cesareo Nardò Gallipoli Casarano e Galatina

Fabio

Castel del Monte Nero di Troia Riserva DOCG

Marco

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

X