Image default
Formaggi Prodotti tipici

Ricotta Marzotica Leccese e Marzotica

Ricotta Marzotica Leccese

La Ricotta Marzotica Leccese è un prodotto caseario salentino.

E’ una ricotta salata, che viene lasciata stagionare per un tempo che varia da 10 a 20 giorni. Il nome deriva dal mese di Marzo, durante il quale si ottiene la maggior produzione, infatti la ricotta Marzoline si inizia a produrre partendo da fine febbraio fino a tutto maggio, ma nel mese di Marzo, gli animali danno il miglior latte, abbondante e saporito, visto che si nutrono di foraggio più tenero e fresco, periodo che coincide con la nascita degli agnelli.

La forma della Ricotta Marzotica è tronco conica e le dimensioni delle facce circolari sono di 10 e 15 cm. Lo scalzo da 7 a 15 cm. per il peso si va dai 500 gr. fino a massimo 2 kg.

All’esterno si presenta con una crosta rugosa e sottile, la pasta è semidura friabile e inelastica, di colore bianco, la particolarità di questo formaggio è il passaggio della forma su erbe, come graminacee o gramigna fresche, nel periodo primaverile in cui la ricotta Marzotica viene prodotta, donando al prodotto un tipico sapore erbaceo fresco.

Ricotta Marzotica o Salata

La Ricotta Marzotica o Salata è un latticino pugliese prodotto nelle provincie di Bari Brindisi Foggia e Taranto, il tempo di stagionatura può arrivare fino ad 1 mese e il consumo è indicato entro i 10 – 12 mesi.

Ricotta Marzotica
Ricotta Marzotica

Le dimensioni sono cilindriche o troncoconiche e hanno un diametro medio di circa 15 cm. e un altezza fino a 20 cm. In alcune zone viene prodotta con con la procedura dell’ incruscamento, che consiste con il passaggio delle forme nella crusca di grano duro, questo passaggio crea uno strato omogeneo che rimane attaccato all’esterno della forma. In questo caso il colore della crosta dal solito bianco diventa di colore bruno.

Un tempo questa ricotta veniva chiamata ricotta “Forte” e veniva prodotta nelle “case padronali” per questo legame con la storia, anch’essa è un Prodotto Agroalimentare Territoriale PAT.

Viene principalmente usato come formaggio da grattugiare.

Latte per la produzione per la Ricotta Marzotica

Per la produzione sia della Ricotta Marzotica o salata che per la Ricotta Marzotica Leccese, il latte, secondo il disciplinare PAT,  può essere di capra o pecora o vacca oppure misto (vacca-pecora-capra).

Abbinamenti per la Ricotta Marzotica

Entrambe sia la Ricotta Marzotica e Ricotta Marzotica leccese meno stagionata può essere accompagnata alle fave fresche di stagione, o per condire a pezzi , vari tipi di pasta.

Quando è più stagionata grattugiata sulle paste fresche all’uovo dona al piatto una nota di freschezza, oppure nella tipica ricetta “orecchiette alla crudaiola” o “sagne ‘ncannulate”

Abbinamento al vino

Essendo un formaggio saporito anche se fresco si abbina con vini strutturati e di buona morbidezza.

Con i piatti bisogna sempre tenere conto dell’untuosità e della freschezza della pietanza.

Con le paste come orecchiette e altri tipi consigliamo un bianco come il Gravina DOC o un bel rosato di negramaro DOC

 

VEDI ANCHE  Olio di oliva in Puglia le dop

Post simili

Porto Cesareo Nardò Gallipoli Casarano e Galatina

Fabio

Olio DOP Dauno

sergio

Vino Martina Franca D.O.C.

Eno

Castel del Monte Nero di Troia Riserva DOCG

Marco

Vino Gravina D.O.C.

Fabio

Tour dell’Olio DOP Cilento

Eno

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

X