Image default
Primi piattiRicette

Risotto Carnaroli ai petali di rosa rossa

Risotto ai petali di rosa rossa

Tempo di esecuzione 50 minuti, per quattro persone
360 g di riso Carnaroli
2,5 l di brodo vegetale composto da (carota, cipolla, sedano)
2 cucchiai di olio
80 g di burro
60 g di Parmigiano
30 g di cipolla rossa
6 rose rosse profumate

Preparare il brodo qualche ora prima, mettendo carota, cipolla e sedano in 2 litri d’acqua; lasciar cuocere per mezz’ora dal momento del bollore, successivamente filtrare il brodo e lasciar riposare.
Prendere metà quantità di brodo, inserire i petali staccati dalla corona di due rose e lasciare in infusione per qualche ora.
In una pentola capiente (risottiera) far sciogliere una noce di burro insieme a un filo d’olio d’oliva, quindi soffriggere la cipolla tritata finemente fino a farla imbiondire.

risotto carnaroli rosa
risotto carnaroli mantecato

Versare il riso nel soffritto e tostarlo per un paio di minuti scuotendo la pentola per mescolarlo (si usi il cucchiaio il meno possibile, al riso non piace essere troppo toccato).
Riscaldare l’infusione dopo aver filtrato i petali e aggiungerla al riso poco per volta (chi vuole può anche mettere subito tutto il brodo nel riso, ricordandosi di non eccedere nelle proporzioni: una parte di riso per tre parti di liquido. È una tecnica diversa, che però porta ai medesimi risultati).
Il riso deve sbuffare e non bollire.
Mescolate in continuazione, sempre muovendo la risottiera; se si è deciso per la risottatura classica, solo quando il primo mestolo di infusione sarà assorbito, se ne aggiunga un secondo fino a terminare la cottura del riso.
A due terzi della cottura, la si termina aggiungendo il brodo vegetale rimasto e i petali di 3 rose tagliati alla julienne, facendo attenzione a tenere una rosa intera per la guarnizione finale.
Dopo quindici minuti di cottura, controllando che l’anima del chicco non sia troppo dura né troppo molle, ma croccante, a fuoco spento si aggiunga il Parmigiano grattugiato e un’altra noce di burro, mantecando il tutto energicamente.

VEDI ANCHE  TRASIMENO ROSÉ FESTIVAL: IL CUORE ROSA DELL’UMBRIA

Si lasci riposare per 5 minuti di modo che il tutto si rapprenda e si amalgami a dovere; si serva adagiando il risotto su tutta la superficie del piatto, guarnendolo con la rosa intera.

A cura di

Carol Agostini

Post simili

Cristiana Sartori e il suo riso Carnaroli

sergio

Riso Carnaroli

sergio

Rosa Rosati Rosé 2023

sergio

TRASIMENO ROSÉ FESTIVAL: IL CUORE ROSA DELL’UMBRIA

sergio

Focaccia barese

sergio

Il riso italiano

Dafne Perticarini

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More